Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo LEGGI L'INFORMATIVA

A+ A A-

  • Visite: 2286

Specifiche dell'impianto

ANELLO DI RICICLAGGIO

Un anello di particolare progettazione consente di introdurre nella zona più idonea del cilindro, senza infiltrazioni di aria fredda, i conglomerati recuperati mediante fresatura o successivamente granulati. Il materiale immesso non viene a diretto contatto con i gas caldi della fiamma ma è riscaldato all’interno delle pale a “recupero di calore”, miscelato agli inerti vergini già parzialmente riscaldati alla temperatura più idonea. In tal modo il riscaldamento del riciclato è graduale e si riducono i rischi di degenerazione del bitume mentre il rimescolamento con i vergini evita la formazione di agglomerazioni che causerebbero inconvenienti nelle successive fasi di processo.

FILTRI A MANICHE

É un impianto di ultima generazione dotato dei più moderni sistemi di abbattimento delle polveri grazie a n° 500 filtri a maniche.

ALIMENTAZIONE

L’alimentazione dell’impianto non è ad olio ma a GAS, cosicché da poter abbattere ulteriormente le emissioni.

L’impianto dell’Impresa Turlione rispetta la normativa CE per la produzione di conglomerati bituminosi e permette di raggiungere un elevato standard qualitativo del prodotto finale grazie all’automatizzazione completa della fase di produzione. L’impianto produce conglomerati bituminosi indicati per base, binder, usura, usura drenante, fonoassorbente e microtappeti.